Un rubino birmano di 25,59 carati ha battuto il record mondiale ieri sera all'asta Sotheby's a Ginevra: è stato aggiudicato per 28,25 milioni di franchi, mentre un diamante rosa di 8,72 carati è stato ceduto per 14,8 milioni.

Il rubino, "color sangue di piccione", chiamato "Sunrise Ruby", montato su un anello Cartier, era stimato tra 12 e 18 milioni. E' andato a un anonimo acquirente, collegato telefonicamente all'asta.

Altro pezzo pregiato finito in mano a un anonimo: un diamante rosa che sarebbe appartenuto alla nipote di Napoleone Mathilde Bonaparte (1820-1904). La pietra preziosa di estrema rarità, valutata tra i 13,7 e i 17,5 milioni di franchi, era riapparsa soltanto di recente, dopo essere stata conservata nella cassaforte di una banca sin dagli anni Quaranta del secolo scorso.

In totale la vendita annuale di maggio di Sotheby's ha fruttato 149,85 milioni; è stato venduto il 93,6% dei lotti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.