Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il tifone Soudelor, considerato il più potente del 2015, ha ormai investito Taiwan. Al momento il bilancio è di quattro morti, 27 feriti e un disperso, hanno reso noto le autorità locali, citate dai media.

Da stamani - riporta l'emittente Focus Taiwan - quattro persone hanno perso la vita in incidenti legati al tifone, tra cui una bimba di 8 anni e la madre scaraventate in mare mentre giocavano su una spiaggia nella contea di Yilan, nell'est dell'isola. Un vigile del fuoco è rimasto ucciso e un altro ferito dopo essere stati investiti invece da un autista ubriaco mentre stavano cercando di rimuovere un albero caduto che ha bloccato una strada a Pingtung.

La forza dei venti e le piogge torrenziali con cui si accompagna paragonano Soudelor a un uragano di categoria 3. Le autorità dell'isola hanno mobilitato 35.000 militari per le operazioni di trasferimento della popolazione a rischio.

Alberi, semafori e pali della luce sono caduti in molte parti dell'isola, lasciando quasi 1,9 milioni di famiglie senza elettricità. Strade e marciapiedi sono cosparsi di alberi caduti, insegne rotte e altri detriti.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS