È avvenuto con successo l'aggancio alla Stazione spaziale internazionale (Iss) della Soyuz che porta a bordo un nuovo giovane astronauta dell'Agenzia spaziale europea (Esa), il danese Andreas Mogensen.

Il danese accompagna il comandante russo Sergei Volkov e il collega kazako Aidyn Aimbetov.

La navetta ha impiegato due giorni invece di sei ore per raggiungere la Iss, che si è spostata in un'orbita più elevata con una manovra di routine per evitare il rischio di collisione con detriti spaziali.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.