Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

MADRID - La polizia spagnola ha sgominato un gruppo di malviventi specializzati nella clonazione di carte di credito con struttura piramidale e diramazioni in più di una dozzina di paesi: lo riferisce la polizia in una nota.
Nell'operazione, a cui hanno partecipato le polizie di 14 paesi, sono state arrestate 178 persone, la maggior parte in Spagna (76) e Francia (30), ma anche in altri paesi come l'Italia (7) o Stati Uniti (8).
In Spagna sono stati scoperti 6 laboratori di falsificazione, 120 mila numeri di carte di credito, e una trentina di sportelli bancomat manipolati. L'organizzazione era specializzata in borseggi, furti, truffe, ma anche estorsioni e sfruttamento sessuale, per un giro d'affari complessivo che la polizia stima in circa 20 milioni di euro.
I capi del gruppo, sconosciuti alla maggior parte dei membri, creavano piccoli gruppi che inviavano con ordini ferrei a delinquere in altri paesi fino a che non diventavano troppo noti alla polizia locale, e venivano allora sostituiti con nuovi, grazie alla struttura internazionale.

SDA-ATS