Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Circa quattrocento immigrati sub-sahariani hanno assaltato all'alba l'enclave spagnola in Africa di Melilla, circa la metà è riuscita a entrare e a restare nella cittadina. L'assalto, secondo fonti della polizia, è avvenuto simultaneamente in due punti della recinzione che delimita il territorio di Melilla, in corrispondenza dei quartieri Chino e Villa Pilar.

I sub-sahariani che sono riusciti a superare l'alta recinzione si sono subito dileguati per i vicoli; molti sono stati presi dalla polizia.

Un altro assalto massiccio a Melilla si era avuto il 9 luglio scorso: una quarantina di immigrati, appartenenti a un gruppo di un centinaio di persone, riuscì a superare la recinzione e a nascondersi in città.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS