Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

A Lleida, in Catalogna, è caccia a un uomo sui 35 anni che lunedì pomeriggio ha accoltellato cinque persone per strada senza nessun motivo apparente. Circa 140 fra agenti di polizia catalana, polizia nazionale e vigili urbani sono impegnati nelle ricerche dell'aggressore che, secondo fonti investigative, sarebbe uno squilibrato.

Stando alle descrizioni di testimoni, l'uomo probabilmente di origini straniere indossava bermuda e una maglietta a righe, ma non è stato ancora identificato dalla polizia.

Senza motivo e senza pronunciare una parola ha accoltellato nel giro di un'ora, fra le 17,15 e le 18,15, una donna di origini marocchine, ricoverata in terapia intensiva; un giovane di 26 anni di origini sudamericane; un uomo di 37 di origini cinesi, uno di origini pachistane, ricoverato in condizioni critiche nell'ospedale Val d'Hebron di Barcellona, e uno spagnolo.

Le ricerche sono concentrate nel quartiere di Pardinyes, dove ieri sono avvenute le aggressioni, che hanno scatenato il panico fra i passanti. Il sindaco di Lerida (il nome spagnolo della città), Angel Ros, in dichiarazioni televisive ha definito l'accaduto "un dramma" e assicurato che le vittime "possono perfettamente identificare l'aggressore".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS