Navigation

Spagna: adesione sciopero sarebbe del 74%, si registrano incidenti

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 settembre 2010 - 13:43
(Keystone-ATS)

MADRID - Il tasso di adesione allo sciopero generale convocato oggi in Spagna contro la riforma del mercato del lavoro è stata finora del 74%, hanno indicato i sindacati Ugt e Ccoo, che hanno anche denunciato alcuni incidenti fra scioperanti e polizia, in particolare a Madrid.
Davanti all'impresa aeronautica Eads-Casa di Getafe, alla periferia della capitale, secondo il dirigente di Izquierda Unida Javier Viondi la polizia ha sparato alcuni colpi per aria per disperdere un picchetto di sciopero. Il comando della polizia di Madrid ha confermato gli spari, ma ha parlato, secondo El Pais online, di un incidente isolato. In scontri con le forze dell'ordine in tutto il paese, secondo i sindacati, 12 persone sono rimaste contuse, e 30 sono state fermate.
Secondo il portavoce di Ugt Josè Ricardo Martinez, "lo sciopero è stato più duro a Madrid". Per i sindacati lo sciopero ha avuto una adesione del 61% nel settore della stampa, del 70% in Tv e radio. I giornali a Madrid oggi non sono arrivati nelle edicole,per lo sciopero della distribuzione.
Il livello di adesione è stato inoltre, secondo i sindacati, del 30% nei grandi centri commerciali, del 45% nel piccolo commercio,del 40% nel settore alberghiero e del 98% nei servizi di pulizia. A Madrid i bidoni di immondizia non sono stati raccolti oggi e sono rimasti nelle strade. A fine mattinata, secondo l'ente elettrico, il consumo elettrico industriale ha registrato un calo del 21%, scendendo ai livelli di un giorno festivo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?