Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

MADRID - Il deficit della Spagna si è ridotto al 2,83% del Pil nei primi sei mesi del 2010 dal 3,76% del corrispondente periodo dell'anno scorso. Lo ha comunicato il ministero delle Finanze spagnolo in una nota, precisando che le entrate fiscali sono aumentate del 10,6%.
Il segretario di stato per l'Economia Carlos Ocana ha assicurato - in una conferenza stampa riportata dall'agenzia Bloomberg - che l'impatto più consistente delle misure di contenimento del deficit varate a maggio si vedrà verso la fine dell'anno.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS