Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il governo spagnolo ha ribadito oggi che non offrirà nulla all'Eta in cambio del disarmo unilaterale annunciato per domani dal gruppo indipendentista basco.

"Eta non otterrà nulla in cambio" ha confermato il portavoce del governo di Madrid Inigo Mendez de Vigo. Il governo spagnolo considera che l'ex-gruppo armato basco - che ha rinunciato alla violenza nel 2011 - è stato sconfitto e ora deve sciogliersi.

Secondo Mndez de Vigo, "non otterrà alcun beneficio politico" dal disarmo. Secondo la stampa spagnola il gruppo indipendentista spera che dopo il disarmo Madrid avvicini al Paese basco i suoi circa 300 detenuti, per ora distribuiti in tutto il paese. Per il governo del premier conservatore Mariano Rajoy, ha detto Mendez de Vigo, Eta deve "chiedere perdono ed aiutare a chiarire i crimini che ancora non sono stati risolti".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS