Navigation

Spagna: incriminati due presunti membri al Qaida

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 agosto 2012 - 19:30
(Keystone-ATS)

Due cittadini ceceni arrestati giovedì scorso in Spagna insieme a un turco perché sospettati di pianificare un attentato terroristico sono stati formalmente incriminati oggi con le accuse di "appartenenza a un'organizzazione terroristica" e di "possesso di sostanze esplosive". Il cittadino turco era già stato incriminato venerdì scorso con l'accusa di possesso di esplosivi.

I tre uomini, presunti membri di al Qaida, secondo il governo di Madrid pianificavano un attentato sul territorio o "in altri Paesi europei".

Nell'ambito dell'operazione che ha portato al loro arresto, la polizia ha scoperto in un appartamento di La Linea de Conception - una cittadina turistica dell'Andalusia (Sud) - "materiale esplosivo in quantità sufficiente a far saltare in aria un autobus", aveva detto il ministro dell'Interno spagnolo, Jorge Fernandez Diaz.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?