Navigation

Spagna: indignados in marcia, da Barcellona a Madrid a piedi

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 giugno 2011 - 17:13
(Keystone-ATS)

Zaino in spalla e in un caldo torrido, una cinquantina di 'indignados' spagnoli hanno lasciato stamani Barcellona per raggiungere Madrid a piedi: 652 chilometri in 29 giorni per ritrovarsi, insieme ad altre marce partite da Valenzia e Cadige, nella capitale spagnola per una grande manifestazione il 24 luglio.

Nel loro viaggio attraverso la Spagna, i giovani di Barcellona si fermeranno in 29 città e paesini per raccogliere altri compagni: sarà "una nuova tappa per far recepire l'indignazione", ha detto David, uno degli organizzatori.

Il gruppo è assistito da un'equipe medica, composta da un medico e da un'infermiera disoccupati. "Ci siamo preparati a ogni tipo di emergenza", ha spiegato all'Afp Alvaro, il medico.

Ispirato dalla primavera araba, il movimento dei giovani 'indignati' è nato spontaneamente il 15 maggio per denunciare la corruzione della politica e rivendicare il diritto al lavoro e le proprie aspirazioni per un futuro migliore.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?