Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nel 2015 122mila cittadini spagnoli sono emigrati all'estero spinti dalla crisi, in aumento del 5,6% sull'anno precedente, nonostante il miglioramento registrato dall'economia del paese.

La maggior parte dei nuovi migranti con passaporto spagnolo ha però origine straniera, secondo i dati resi pubblici dall'Istituto Nazionale di Statistiche (Ine): sono cioè figli di immigrati per lo più sudamericani che cercano migliori prospettive nei paesi di origine.

Gli spagnoli residenti all'estero sono oggi 2,18 milioni. I paesi stranieri che accolgono il maggior numero di cittadini spagnoli sono Argentina (440mila), Francia (233mila), Venezuela (188mila) e Germania (140mila). Secondo Publico online l'82% degli spagnoli oggi accetterebbe un lavoro all'estero in condizioni migliori che in Spagna.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS