Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Spagna: nuova ondata di sbarchi in Andalusia e alle Canarie

Non si ferma l'ondata di sbarchi di migranti clandestini in Spagna, dove nel fine settimana sono stati intercettati 57 extracomunitari di origini marocchine e subsahariane, che a bordo di imbarcazioni di fortuna tentavano di raggiungere le coste andaluse di Granada e Tarifa (Cadice) e quelle di Lanzarote, alle isole Canarie.

Ieri mattina 10 migranti subsahariani, che viaggiavano su un canotto alla deriva nello Stretto di Gibilterra, a tre miglia dalla costa, sono stati tratti in salvo da un traghetto sulla linea Tangeri-Tarifa. Sulla stessa imbarcazione sono stati scoperti due marocchini che viaggiavano clandestinamente nella stiva.

Secondo fonti della Croce Rossa, tutti erano in buono stato di salute e sono stati fatti sbarcare ad Algesiras (Cadice), dove sono stati identificati dalla polizia, che ha avviato i procedimenti di espulsione e rimpatrio.

Altre 45 persone, di origini subsahariane, sono state tratte in salvo dai mezzi del Salvataggio marittimo spagnolo nella notte fra sabato e domenica, mentre viaggiavano su un'imbarcazione alla deriva nel Mare di Alboran. I migranti, fra i quali sette donne, quattro bambini e due neonati, sono stati trasferiti al porto di Motril (Granada) e assistiti allo sbarco dalla Croce rossa.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.