Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

MADRID - Il secondo "encierro" delle feste di San Firmino a Pamplona, quando i tori invadono le strade di corsa, è stato marcato da sette feriti, travolti o incornati dai pericolosissimi tori dell'allevamento Cebada Gago: lo riferiscono i servizi medici della Navarra.
Tori e corridori hanno chiuso gli 848 metri di percorso in tre minuti e 30 secondi, in una corsa che ha creato più di un momento di paura. I tori, all'inizio chiusi dentro il gruppo dei buoi, hanno preso la testa della corsa e uno ha colpito con un corno un corridore alla schiena. Verso la fine del percorso un altro toro è invece rimasto fuori dal gruppo, ma non ha colpito nessun partecipante.
Il ferito più grave, l'incornato alla schiena, è un ragazzo galiziano di 21 anni, che è stato operato, ma non presente pronostico "grave" perché la cornata non è penetrata nel torace. Un altro uomo inglese di 49 anni è stato curato per una cornata riportata alla gamba. Alle 12:00 nessuno dei feriti è considerato "grave" dai servizi medici.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS