Navigation

Spagna: pignorati mobili scuola con studenti in classe

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 febbraio 2012 - 15:40
(Keystone-ATS)

Ha suscitato scalpore in Spagna il sequestro dei mobili di una scuola privata di Madrid per debiti con la Sicurezza sociale attuato ieri mentre gli studenti erano in classe.

Gli ufficiali giudiziari e i traslocatori sono arrivati all'improvviso nell'istituto Santa Illa di Chamartin mentre 167 ragazzi si trovavano nelle aule con i professori e hanno iniziato a prelevare tavoli, sedie e lavagne, riferisce Abc.

La scuola ha un debito accumulato di 992mila euro con la Sicurezza Sociale di Madrid, che ha deciso di usare il pugno di ferro per cercare di recuperare i soldi dovuti, ottenendo un ordine di sequestro dei beni mobili e immobili. Il pianto di alcuni degli allievi più piccoli e le crisi di nervi dei professori non hanno fermato i traslocatori, che hanno sfilato le sedie da sotto i ragazzi.

Le aule sono state completamente svuotate, come pure gli uffici e gli allievi, dai 3 ai 17 anni, e i professori, allibiti, sono stati concentrati nel cortile interno. Davanti alla reazione indignata della stampa, la Sicurezza Sociale spagnola ha annunciato oggi di avere sospeso le operazioni di sequestro e che entro lunedì restituirà i mobili portati via.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?