Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sequestrati al genero di Juan Carlos, Iaki Urdangarin, e alla moglie, l'infanta Cristina, beni immobili per 6,1 milioni di euro. Lo si apprende da fonti giudiziarie. Il giudice José Castro, istruttore dell'inchiesta sulla presunta appropriazione indebita di fondi pubblici da parte della Fondazione Noos, che faceva capo a Urdangarin, ha eseguito oggi il sequestro cautelare.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS