Navigation

Spara a moglie e suocera, trovato morto

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 maggio 2012 - 15:22
(Keystone-ATS)

Ieri sera a Perlen (LU) un 33enne kosovaro ha sparato alla moglie e alla suocera, ferendole entrambe gravemente. L'uomo è stato ritrovato poco dopo senza vita con una ferita d'arma da fuoco. Non è ancora chiaro se si sia trattato di suicidio.

Secondo il Ministero pubblico lucernese, l'episodio è avvenuto poco prima delle 22.00. Le due donne sono state trasportate in ospedale dalla Rega, dove hanno subìto interventi d'urgenza. Lo stato della moglie 26enne è definito critico, mentre la suocera 50enne è in condizioni stabili.

Le cause dell'aggressione non sono ancora state chiarite. Dopo il fatto il 33enne è fuggito ed è stato inseguito da due fratelli parenti delle vittime. L'uomo è stato ritrovato dalla polizia a poca distanza dal luogo del delitto. I due fratelli sono stati fermati.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?