Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È un ragazzo di 17 anni l'autore della strage di ieri in un liceo di La Loche, nel nord del Canada. Le vittime sono due insegnanti di 21 e 35 anni e due fratelli di 17 e 13 anni. I feriti sono sette. Il killer viene descritto come un ragazzo silenzioso e solitario.

Il ragazzo prima ha ucciso i due fratelli a casa e poi si è recato verso la scuola, la La Loche Community School. "Sono scappato all'esterno. C'erano molte grida, ci sono stati sei o sette spari prima che riuscissi a fuggire", ha raccontato Noel Desjarlais, uno degli studenti, all'emittente Cbc. Situata circa 3.500 chilometri a nord-ovest di Toronto, la comunità conta appena 2.700 abitanti ed è popolata in maggioranza da indigeni dall'etnia dene, che vivono ai limiti del circolo popolare Artico. Il giovane killer è stato arrestato ma la polizia non ha fornito spiegazioni sulle motivazioni del gesto. Si tratta del peggior incidente di questo tipo da 26 anni in Canada.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS