Navigation

Sparerà luce al cuore il pacemaker del futuro

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 agosto 2011 - 10:58
(Keystone-ATS)

Pacemaker e defibrillatori del futuro saranno "fatti di luce", basteranno delle fibre ottiche (come quelle usate per collegarsi a internet) per controllare e regolarizzare il battito cardiaco, un sistema molto più semplice degli attuali dispositivi elettrici.

In un lavoro pubblicato sulla rivista Circulation, infatti, ricercatori statunitensi hanno usato la luce per regolare il ritmo cardiaco controllando la funzione contratttile delle cellule del cuore.

La ricerca è stata condotta da Emilia Entcheva della Stony Brook University e si avvale della nuova tecnica chiamata "optogenetica" che consiste nel modificare geneticamente delle cellule per poi poterle controllare a colpi di luce.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?