Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una navetta cargo russa progress è stata lanciata dal cosmodromo di Baikonur, in Kazakhstan, ed ha raggiunto la Staziona spaziale internazionale (Iss) in sole sei ore. Lo rende noto l'agenzia spaziale russa, Roskosmos.

Alle 05:18 Gmt (le 03:18 in Svizzera) "la navetta cargo Progress M-16m si è agganciata all'Iss", collaudando anche un nuovo sistema di attracco, ha fatto sapere in una nota Roskosmos, aggiungendo che il lancio da Baikonur era avvenuto alle 19:35 (le 21:35) di ieri.

"Per la prima volta nella storia dello sfruttamento dell'Iss - scrive Roskosmos - un cargo Progress ha trasportato provviste nello spazio in sole sei ore".

Si tratta di 2,6 tonnellate di materiale e provviste indispensabili per la vita e il lavoro dei sei astronauti che si trovano a bordo della stazione orbitante: Sunita Williams (Usa), Akihiko Hoshide (Giappone), Iuri Malenchenko (Russia) all'inizio del mese hanno raggiunto i loro colleghi Ghennadi Padalka e Serghiei Revin (Russia) e Joseph Acaba (Usa).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS