Navigation

Spazio: prima capsula privata si è agganciata a Iss

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 maggio 2012 - 19:49
(Keystone-ATS)

La capsula Dragon, il primo veicolo spaziale costruito da un'azienda privata, si è agganciata alla Iss. La capsula si è agganciata alle 18:02 ora svizzera ed è stata costruita dalla Space X (Space Exploration Technologies).

La manovra di avvicinamento alla Iss era iniziata alle 3 e 30 circa di notte in Svizzera, quando la Nasa ha dato il via libera all'aggancio. Dopo un lungo avvicinamento, e una pausa di sicurezza a circa 250 metri dalla stazione, la capsula è stata 'catturata' dal braccio robotico della Stazione.

L'aggancio è avvenuto al modulo Harmony mentre la Stazione Spaziale Internazionale era sull'Australia. La capsula è stata lanciata il 22 maggio da Cape Canaveral e si tratta di un volo dimostrativo che ha portato sulla Iss un carico di rifornimenti.

Il volo è stato gestito in collaborazione fra l'azienda costruttrice e la Nasa. Dopo il 'pensionamento' dello Shuttle, la storica navetta della Nasa, che ha permesso di costruire la Stazione Spaziale, la Russia è rimasto l'unico Paese in grado di garantire il trasporto di uomini e rifornimenti sulla Iss. Il prossimo passo annunciato dalla Space X sarà quindi dimostrare la capacità della Dragon di trasportare sulla stazione orbitale anche equipaggi umani.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?