Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un razzo russo senza uomini ma con tre satelliti a bordo è caduto dopo il lancio dal cosmodromo kazako di Baikonur. Non ci sono notizie di feriti. La televisione statale Rossiya-24 ha mostrato il filmato del razzo impulsore Proton-M cambiare itinerario dopo la partenza, ruotare, precipitare in aria e cadere in una palla di fuoco.

Il personale del cosmodromo di Baikonur è stato evacuato in seguito ad una nube tossica provocata dal carburante del razzo Proton-M esploso. Lo ha reso noto l'Agenzia spaziale kazaka, secondo cui il razzo trasportava circa 600 tonnellate di sostanze tossiche.

Un cattivo funzionamento dei motori di controllo è l'ipotesi preliminare sulle cause della caduta del razzo, riferisce una fonte dello stesso cosmodromo.

Si tratta del secondo lancio fallito negli ultimi tre anni di un Proton-M con 'booster' Dm-03. La perdita stimata per i tre satelliti che trasportava ammonta a circa 200 milioni di dollari, secondo la tv Rossia 24.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS