Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il governo bosniaco oggi ha condannato fermamente l'attacco al premier serbo Aleksandar Vucic sabato scorso al cimitero-memoriale di Potocari, al termine delle commemorazioni solenni per i 20 anni dal genocidio di Srebrenica.

In una seduta straordinaria oggi a Sarajevo, il governo ha incaricato il ministero della sicurezza di presentare un rapporto dettagliato sulle circostanze dell'aggressione, mentre alla procura è stato chiesto di individuare e punire i responsabili.

"Questo attacco è stato diretto non solo contro Vucic ma anche contro la dignità di tutte le vittime di Srebrenica e contro tutti gli sforzi fatti dalla Bosnia-Erzegovina", ha detto il premier Denis Zvizdic.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS