Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Il deficit della SSR SRG Idée Suisse per il 2010 sarà meno elevato del previsto. Anziché un passivo di 75 milioni di franchi, l'azienda radiotelevisiva di servizio pubblico si attende un debito tra i 50 e i 60 milioni.
"Ci aspettiamo un deficit del 20-30% inferiore rispetto a quello preventivato a fine aprile" ha dichiarato al domenicale "NZZ am Sonntag" il portavoce della SSR, Daniel Steiner.
Questa riduzione è dovuta alla migliore situazione della cassa pensioni della SSR, il cui grado di copertura è nuovamente del 100%. Sono quindi state soppresse le misure di risanamento avviate a fine 2009. L'azienda radiotelevisiva conta inoltre maggiori entrate pubblicitarie del previsto (circa 5-7 milioni in più), ha aggiunto Steiner.
Per il 2011, il debito della SSR dovrebbe tuttavia elevarsi ancora a 42 milioni di franchi. A metà giugno, nonostante le difficoltà finanziarie, il Consiglio federale ha deciso di non aumentare il canone radiotelevisivo durante il periodo 2011-2014, preferendo puntare su misure di risparmio all'interno dell'azienda.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS