Navigation

SRG: deficit, circa 20 milioni di franchi in meno del previsto

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 luglio 2010 - 15:28
(Keystone-ATS)

BERNA - Il deficit della SSR SRG Idée Suisse per il 2010 sarà meno elevato del previsto. Anziché un passivo di 75 milioni di franchi, l'azienda radiotelevisiva di servizio pubblico si attende un debito tra i 50 e i 60 milioni.
"Ci aspettiamo un deficit del 20-30% inferiore rispetto a quello preventivato a fine aprile" ha dichiarato al domenicale "NZZ am Sonntag" il portavoce della SSR, Daniel Steiner.
Questa riduzione è dovuta alla migliore situazione della cassa pensioni della SSR, il cui grado di copertura è nuovamente del 100%. Sono quindi state soppresse le misure di risanamento avviate a fine 2009. L'azienda radiotelevisiva conta inoltre maggiori entrate pubblicitarie del previsto (circa 5-7 milioni in più), ha aggiunto Steiner.
Per il 2011, il debito della SSR dovrebbe tuttavia elevarsi ancora a 42 milioni di franchi. A metà giugno, nonostante le difficoltà finanziarie, il Consiglio federale ha deciso di non aumentare il canone radiotelevisivo durante il periodo 2011-2014, preferendo puntare su misure di risparmio all'interno dell'azienda.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.