Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La polizia dello Sri Lanka ha arrestato oggi uno dei figli dell'ex presidente Mahinda Rajapaksa, Yoshitha, sospettato di aver usato a proprio beneficio importanti somme di denaro governative. Lo riferisce oggi il quotidiano Daily Mirror.

Nella sua edizione online il giornale precisa che Yoshitha Rajapaksa è un alto ufficiale della Marina cingalese e che l'intervento degli agenti della Divisione investigativa per i crimini finanziari (Fcid) è stato autorizzato dai vertici dell'Arma sulla base di disposizioni impartite dall'ufficio del presidente Maitripala Sirisena.

Non sono state fornite precisazioni ufficiali sulle imputazioni formulate nei confronti del figlio dell'ex "uomo forte" dello Sri Lanka, mentre è trapelato che si sta svolgendo una inchiesta sui 16 milioni di rupie (circa 100.000 euro) spesi dallo Stato per il suo addestramento in Gran Bretagna ed in Ucraina.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS