Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

COLOMBO - Il Parlamento dello Sri Lanka ha approvato ieri a Colombo una nuova proroga di un mese dello stato di emergenza imposto nel paese nell'agosto 2005. Lo scrive il quotidiano Daily Mirror.
Nonostante fosse stato sciolto in vista delle elezioni legislative di aprile, il parlamento si è riunito brevemente per approvare il decreto firmato l'1 marzo dal presidente Mahinda Rajapaksa. Il provvedimento è passato con 93 voti a favore e 24 contro.
Lo stato di emergenza fu reintrodotto in Sri Lanka dopo l'assassinio cinque anni fa dell'allora ministro degli Esteri Lakshman Kadirgamar da parte dell'Esercito di liberazione delle Tigri Tamil (Ltte) e sempre prorogato su base mensile.
Ma dalla sconfitta della guerriglia nel maggio scorso settori sempre più importanti dell'opinione pubblica cingalese e internazionale, nota il giornale, sollevano perplessità sul mantenimento dell'emergenza.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS