Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Per la prima volta da oltre 30 anni un Tamil, Rajavarothayam Sampanthan, leader dell'Alleanza nazionale Tamil (Tna), è diventato capo dell'opposizione nel Parlamento dello Sri Lanka, costituito l'1 settembre scorso. Lo scrive oggi il quotidiano online ColomboPage.

Dal 1983, e per 26 anni, lo Sri Lanka è stato al centro di una guerra civile che ha opposto il movimento autonomista delle Tigri Tamil (Ltte) alle forze di sicurezza cingalesi. Il conflitto si concluse nel maggio 2009 con la sconfitta della guerriglia e con lo sterminio di migliaia di civili.

L'annuncio della nomina odierna è stato fatto dal presidente del Parlamento, Karu Jayasuriya. Ciò è stato possibile, ha detto, perché i responsabili della Alleanza per la libertà del popolo unito (Upfa), secondo gruppo parlamentare per importanza, non hanno rivendicato la carica.

Nel 1977 un deputato Tamil, Appapillai Amirthalingam, divenne per la prima volta leader dell'opposizione parlamentare cingalese, ma diede le dimissioni dopo essersi rifiutato di garantire che non avrebbe mai lottato per uno Stato separato Tamil.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS