Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nel 2014 la SSR ha registrato un'eccedenza di 4,8 milioni di franchi "grazie a un'oculata pianificazione finanziaria". Per quest'anno, la SSR prevede di conseguire nuovamente un risultato equilibrato, nonostante le incertezze legate all'apprezzamento del franco.

Per informare in modo esaustivo il pubblico svizzero sui Giochi olimpici invernali di Sochi, i mondiali di calcio in Brasile, i campionati europei di atletica leggera di Zurigo e altri grandi eventi sportivi, l'azienda di servizio pubblico ha investito in diritti di diffusione e costi di produzione 29,3 milioni di franchi. In compenso, per la prima volta da tre anni a questa parte, gli introiti pubblicitari sono aumentati di 11,5 milioni di franchi.

A incidere positivamente sul bilancio sono state anche le produzioni su mandato, come l'incarico del Comitato olimpico di produrre tutte le discese di sci alpino a Sochi, ciò che ha fruttato alla SSR il Golden Rings Award per la "miglior produzione dei giochi olimpici". Queste attività hanno generato entrate per 7,5 milioni di franchi, mentre il gettito del canone ha segnato un incremento di 7,2 milioni grazie innanzitutto all'aumento del numero delle economie domestiche.

Nel 2014, i costi per il personale sono cresciuti di 13,2 milioni di franchi, essenzialmente a causa dei maggiori contributi versati alla cassa pensioni a seguito della riduzione del tasso di interesse tecnico dal 4 al 3,25%.

Grazie al canone sono stati incassati 1,21 miliardi di franchi (1,20 miliardi un anno prima). I proventi commerciali sono aumentati da 348,5 a 370,6 milioni. Gli oneri per il personale sono ammontati a 685,5, erano stati 673,9 milioni nel 2013. Le spese di programma e di produzione sono salite da 592,9 a 628,9 milioni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS