Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

St. Moritz scarica sindaco uscente e si affida a neofita politica

Jenny è conosciuto per il Festival da Jazz.

KEYSTONE/KARL-HEINZ HUG

(sda-ats)

Il voto anti-sistema arriva anche a St. Moritz: gli abitanti della rinomata località turistica grigionese hanno dato oggi il ben servito al sindaco uscente, preferendogli uno sfidante venuto da fuori che ha avuto parole dure sulla situazione in cui si trova il paese.

Christian Jenny, artista 40enne che da un paio d'anni è domiciliato St. Moritz, ma la cui famiglia vive a Zurigo, ha ottenuto 894 voti, contro l'uscente Sigi Asprion, che dovrà rinunciare al terzo mandato avendo raccolto solo 822 schede. La partecipazione si è attestata al 70%. Oggi si è tenuto il ballottaggio: al primo turno, il 23 settembre, nessuno dei due candidati - entrambi senza partito - aveva ottenuto la maggioranza assoluta richiesta: già allora però Jenny era in vantaggio, per 824 a 809.

In Engadina, il neosindaco è conosciuto soprattutto come organizzatore del locale e assai rinomato "Festival da Jazz", creato dieci anni or sono. Di formazione cantante d'opera, è anche implicato in varie produzioni teatrali e altri eventi culturali in Svizzera. Non aveva invece mai fatto politica: ha affermato di essere sceso in campo poiché richiesto da giovani del posto e perché avrebbe percepito insoddisfazione da parte della popolazione locale.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.