Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'epidemia di influenza nella stagione 2013/2014 è stata la più debole da quando è cominciata la raccolta di dati specifici nel 1987. La soglia epidemica è stata superata in totale per sette settimane, si legge nel bollettino dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) pubblicato oggi.

Secondo la documentazione ci sono state 1'332 consultazioni dal medico per ogni 100'000 abitanti, le persone con sintomi influenzali che si sono fatte curare sono state circa 107'000.

I più colpiti sono stati i bambini fino a quattro anni d'età. I meno interessati sono invece stati gli over 64. Secondo l'UFSP il vaccino utilizzato è stato particolarmente efficace, per questo motivo non verrà modificato.

Siccome la copertura del vaccino dura solamente un anno, anche chi si è fatto vaccinare l'anno scorso dovrà nuovamente ricorrere a questo rimedio.

SDA-ATS