L'indicatore UBS del consumo è rimasto stabile in giugno per il secondo mese consecutivo. Ha raggiunto 1,44 punti, contro 1,45 punti in maggio.

La tendenza è stata influenzata dal calo del 27,6% delle immatricolazioni di nuove vetture registrato il mese scorso, ha indicato la banca. Esso è riconducibile prevalentemente agli effetti causati dall'introduzione il primo luglio 2012 di sanzioni più severe legate alle emissioni di CO2.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.