Navigation

Stand up paddling è fonte di stress per uccelli, fare attenzione

Occhio a non disturbare gli animali. KEYSTONE/SIGI TISCHLER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 13 maggio 2020 - 11:45
(Keystone-ATS)

Praticare lo stand up paddling - navigare sui laghi in piedi su una sorta di tavola da surf - può fortemente disturbare gli uccelli acquatici e gli altri animali selvatici.

La messa in guardia arriva oggi da diverse organizzazioni che hanno elaborato una serie di raccomandazioni.

Lo sport in questione è sempre più praticato ed essendo molto silenzioso il potenziale di disturbo per la natura viene sottovalutato, scrivono oggi in un comunicato congiunto la Stazione ornitologica svizzera di Sempach, la Federazione svizzera di canoa-kayak, Pro Natura, nonché la Conferenza dei servizi della caccia e della pesca.

Gli uccelli acquatici, in particolare, percepiscono la sagoma degli sportivi e i loro movimenti come una minaccia. Possono già reagire fuggendo a un singolo rematore che si trova ancora a una distanza di 1000 metri; e questo mette in pericolo la loro sopravvivenza e il loro successo riproduttivo. Lo stand up paddling (SUP) viene inoltre praticato tutto l'anno e soprattutto in acque poco profonde, vicino alla riva: in tal modo vengono raggiunte zone finora poco disturbate.

Per ridurre lo stress per gli animali è stato stilato un codice di comportamento - in collaborazione con l'Ufficio federale dell'ambiente - cui sarebbe bene attenersi. In particolare prima di avviarsi con la tavola è necessario informarsi adeguatamente sulle aree protette della zona in cui ci si trova. Le regole e ulteriori informazioni sono inserite in un opuscolo disponibile dove vengono vendute o noleggiate le tavole per il SUP. Il volantino può anche essere scaricato in forma digitale presso le organizzazioni che lo promuovono.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.