Navigation

Start: Usa; ci sarebbe maggioranza per ratifica

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 dicembre 2010 - 17:39
(Keystone-ATS)

NEW YORK - Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, sembra avere ottenuto la maggioranza di senatori necessaria per la ratifica del Trattato Start Usa-Russia sul disarmo. È quanto si deduce dai calcoli fatti dalla stampa americana.
Al senatore repubblicano del Tennessee Lamar Alexander, pronto a ratificare il testo dopo avere ottenuto garanzie dirette dallo stesso Obama sull'ammodernamento nucleare per 85 miliardi di dollari su 10 anni, si sono aggiunti altri esponenti dell'opposizione come Johnny Isakson della Georgia, raggiungendo così, almeno sulla carta, i 67 voti necessari per la ratifica.
Il capogruppo democratico al Senato, Harry Reid, prevede che il via libera finale avverrà entro domani, dopo l'approvazione oggi della legge finanziaria 2011.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.