Navigation

Stati: aiuti all'economia, sì a 500 milioni a disoccupazione

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 settembre 2011 - 14:16
(Keystone-ATS)

Affrontando il pacchetto di aiuti all'economia per contrastare l'apprezzamento del franco, la camera dei cantoni ha approvato con 28 voti a 10 le misure a favore dei lavoratori: 500 milioni di franchi, in particolare a sostegno del lavoro ridotto.

Per il ministro dell'economia Johann Schneider-Amman, si tratta di una decisione importante da parte della Camera dei cantoni, che permetterà a molte imprese di evitare licenziamenti.

Nel corso del dibattito particolareggiato sul pacchetto governativo da 870 milioni, i "senatori" hanno respinto proposte di minoranza difese da esponenti PLR, UDC e PPD volte a ridurre - temporaneamente - le aliquote IVA.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?