Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La seduta odierna al Consiglio degli Stati si è svolta al galoppo: i lavori, incominciati alle 15.15, sono infatti terminati qualche minuto prima delle 18.00, giusto in tempo per assistere all'inizio della partita dei mondiali di calcio brasiliani tra il Portogallo e la Germania, assaggiando canapè e sorseggiando bevande varie offerte dal presidente della Camera Johannes Germann (UDC/SH).

Invitando i colleghi all'incipiente aperitivo, con visione sul campo di gioco, Germann ha voluto festeggiare il nuovo "senatore" Werner Hösli (UDC/GL), subentrato al dimissionario This Jenny che ha lasciato la carica perché gravemente malato, e perché "finalmente il plenum è di nuovo al completo".

Quanto alla partita di ieri tra l'Ecuador e la Svizzera, diversamente dal presidente del Nazionale Ruedi Lustenberger (PPD/LU), che ha voluto complimentarsi con l'undici rossocrociato per la vittoria, Germann non sembra essersi fatto contagiare dalla sbornia di entusiasmo che ha infiammato il Paese. Non ha infatti proferito parola al riguardo.

Ad ogni modo, Germann non ha fatto nulla per prolungare i dibattiti (nessuna melina insomma...), prendendo in parola la "senatrice" Géraldine Savary (PS/VD) la quale, chiamata in entrata a presentare il rapporto sul mandato di prestazione 2008-11/12 dei Politecnici federali, ha promesso che non avrebbe parlato troppo a lungo dal momento che "so che c'è una partita importante...".

SDA-ATS