Il Consiglio federale ha nominato un nuovo uditore in capo dell'esercito: si tratta dello zurighese Stefan Flachsmann che dal primo gennaio sostituirà Dieter Weber, in carica dal 1988.

Avvocato cinquantenne, oltre a dirigere uno studio legale egli è incaricato dei corsi di diritto penale militare all'Università di Zurigo, si legge in una nota odierna del Dipartimento federale della difesa (DDPS).

L'uditore in capo è responsabile della corretta esecuzione dei compiti della Giustizia militare. Sorveglia lo svolgimento dei procedimenti penali militari e garantisce l'esercizio di tribunali militari autonomi e indipendenti, precisa il DDPS.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.