Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Mettete fine "all'offensiva barbara" in Libia paragonabile "a quella di Hitler in Europa". Questo il messaggio di Muammar Gheddafi indirizzato oggi al gruppo di contatto che si riunirà a Londra. Frattanto, i ribelli libici sarebbero stati respinti verso Ben Jawad, a 150 km da Sirte, città natale di Gheddafi.

"Bloccate la vostra barbara e ingiusta offensiva contro la Libia", ha affermato il leader libico nel messaggio, pubblicato dall'agenzia ufficiale Jana. "Lasciate la Libia ai libici, state conducendo un'operazione di sterminio di un popolo in sicurezza e distruggendo un paese in sviluppo", ha aggiunto il colonnello.

Una quarantina di paesi sono attesi oggi a Londra per la prima riunione del "gruppo di contatto" sulla Libia, che avrà il compito di "pilotare sul piano politico" l'operazione internazionale, il cui comando è affidato alla Nato, e di preparare il "dopo-Gheddafi". Il vertice dovrebbe aprirsi alle 16 (ora svizzera).

Frattanto, i ribelli libici sono stati respinti verso Ben Jawad, a 150 km da Sirte: lo hanno riferito gli stessi insorti, arrivati alle porte della città natale di Muammar Gheddafi e poi costretti a indietreggiare dall'intenso fuoco degli avversari.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS