Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È il violinista bernese Alexander Dubach, residente a Thun (BE) e mondialmente noto per le esecuzioni di Paganini ad aver dimenticato il prezioso Stradivari su di un treno e fortunatamente ritrovato.

Il musicista si era fatto prestare il violino per un concerto, ma lo aveva dimenticato durante un viaggio da Bienne a Berna, poco prima di mezzanotte. Accortosi prontamente, ha cercato di risalire sul convoglio, ma questi si era già messo in moto diretto a Thun. Le telecamere di sicurezza hanno rivelato il destino dello strumento: sulle spalle di uno sconosciuto sceso a Kehrsatz-Nord (BE), che lo ha consegnato all'ufficio oggetti smarriti.

Lo smemorato musicista aveva subito informato dell'accaduto il personale ferroviario, che a sua volta aveva contattato il macchinista del convoglio, ma senza successo.

Il costoso strumento è stato poi restituito al legittimo proprietario - che vuole rimanere anonimo - alla stazione di Thun: l'uomo, estremamente contento di essere tornato in possesso del suo violino vecchio di diverse centinaia di anni, ha espresso l'intenzione di dimostrare la sua gratitudine all'onesta persona che lo ha trovato e riconsegnato. Sospirone di sollievo anche per il violinista Dubach, che alla "Berner Zeitung" ha dichiarato: "non avrei mai saputo e potuto riparare al danno".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS