Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La censura imposta ai media sulle indagini relative alla strage di Ankara "dimostra che l'Akp (del presidente Recep Tayyip Erdogan, ndr) e (il sedicente Stato islamico) IS sono dietro l'attacco".

Lo ha detto oggi davanti alla direzione del partito filocurdo Hdp il suo leader, Selahattin Demirtas.

"Se ci fosse anche solo una possibilità su un milione che il Pkk sia dietro l'attacco, allora renderebbero obbligatorio per i media informare sull'incidente. Che cosa ha da nascondere il primo ministro (Ahmet Davutoglu)?", ha chiesto provocatoriamente Demirtas.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS