Navigation

Strage Arizona: per Fbi è un atto isolato

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 gennaio 2011 - 19:53
(Keystone-ATS)

NEW YORK - La strage di Tucson, in Arizona, è stata frutto di un attacco isolato e l'Fbi esclude che l'evento possa generare "ulteriori minacce" legate al caso: in questi termini si è espresso il direttore dell'Fbi, Robert Mueller, in una conferenza stampa in corso a Tucson.
Mueller ha confermato che indagini sono in corso per risalire a una seconda persona che potrebbe aver avuto una qualche relazione con Jared Lee Loughner, precisando che il giovane sarà formalmente incriminato nel corso della giornata.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.