Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Due corpi senza vita sul pianerottolo, altri due dentro casa, assieme a due cani, anche loro uccisi a colpi d'arma da fuoco. E un cadavere, quello del killer suicida, nell'appartamento accanto. È questa la scena orribile che hanno trovato gli agenti ieri notte, in un condominio nel centro di Phoenix, in Arizona.

Ancora non é chiaro il movente della strage, nè l'identità delle vittime. L'unica testimonianza e’ quella di un vicino che ha lanciato l'allarme chiamando la Polizia. Racconta di aver sentito prima degli spari in un piano superiore al suo, poi un uomo bussare alla sua porta di casa. Quindi, il presunto killer ha aperto il fuoco contro il suo appartamento, mentre lui urlava terrorizzato di andare via. Alcuni proiettili sono stati trovati nella sua abitazione, conficcati sul muro, dopo aver oltrepassato la porta principale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS