Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I razzi che si sono abbattuti in mattinata su Mariupol uccidendo almeno 30 persone sono stati lanciati da nord-est e da est, cioé dalle aree di Oktiabr e Zaicenko, "entrambe controllate dalla repubblica popolare di Donetsk". Lo sostiene la missione speciale di monitoraggio dell'Osce in Ucraina in base a uno "studio dei crateri".

"Gli impatti sono stati provocati da missili Grad e Uragan, si legge nella nota dell'Osce. Secondo l'analisi d'impatto, i missili Grad sono arrivati da nord-est, dall'area di Oktiabr, e i missili Uragan da est, dall'area di Zaicenko, entrambe controllate dalla Repubblica popolare di Donetsk".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS