Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I razzi che si sono abbattuti in mattinata su Mariupol uccidendo almeno 30 persone sono stati lanciati da nord-est e da est, cioé dalle aree di Oktiabr e Zaicenko, "entrambe controllate dalla repubblica popolare di Donetsk". Lo sostiene la missione speciale di monitoraggio dell'Osce in Ucraina in base a uno "studio dei crateri".

"Gli impatti sono stati provocati da missili Grad e Uragan, si legge nella nota dell'Osce. Secondo l'analisi d'impatto, i missili Grad sono arrivati da nord-est, dall'area di Oktiabr, e i missili Uragan da est, dall'area di Zaicenko, entrambe controllate dalla Repubblica popolare di Donetsk".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS