Navigation

Strage Oslo: legale,Breivik progettava altri attentati

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 luglio 2011 - 13:53
(Keystone-ATS)

Il killer di Oslo Anders Behrin Breivik progettava altri attacchi nel giorno in cui ha compiuto la strage che ha provocato la morte di 76 persone. Lo rivela il suo avvocato, secondo un giornale norvegese, spiegando che quel venerdi aveva "più progetti di diversa portata".

Breivik sarà sottoposto a perizia psichiatrica, per verificare se fosse in grado di intendere e volere durante le sue azioni. A compiere la perizia saranno due psichiatri chiamati a redigere un rapporto che dovrà essere consegnato entro novembre, ha spiegato il procuratore della polizia Paal-Fredrik Hjort Kraby durante una conferenza stampa.

Breivik è stato portato stamattina al quartier generale della polizia della capitale norvegese per una seconda audizione.

Le stragi una settimana fa sono "un attacco alla democrazia", ha detto dal canto suo il premier norvegese Jens Stoltenberg, intervenendo ad una cerimonia commemorativa con i membri del Partito laburista, obiettivo degli attacchi.

Centinaia di persone con delle rose in mano, simbolo del partito - diventato anche simbolo delle vittime delle stragi - hanno poi osservato un minuto di silenzio.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?