Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La strategia energetica è oggi al centro dell'assemblea dell'UDC

KEYSTONE/SVP/STR

(sda-ats)

I delegati dell'Unione democratica di centro si riuniscono oggi ad Appenzello e al centro dell'assemblea vi è un solo argomento: il referendum contro la legge relativa alla Strategia energetica 2050, in votazione il 21 maggio, promosso dagli stessi democentristi.

L'UDC si ritrova a dover combattere da sola contro una normativa che punta alla riduzione dei consumi, all'uscita graduale dal nucleare e al rafforzamento delle energie rinnovabili.

La riforma, secondo il partito, è eccessivamente costosa e andrebbe a svantaggio di contadini, inquilini, proprietari di case, artigiani e dell'intera popolazione. Le altre formazioni politiche sostengono la strategia energetica difesa dalla consigliera federale Doris Leuthard, mentre il mondo economico appare diviso.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS