Navigation

Strauss-Kahn: fa causa alla Diallo, chiede un milione dollari

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 maggio 2012 - 16:11
(Keystone-ATS)

Ad un anno di distanza dallo scandalo che gli è costato la poltrona di direttore del Fondo monetario internazionale e la corsa all'Eliseo, Dominique Strauss-Kahn ha deciso di far causa alla cameriera di un hotel di New York che lo aveva accusato di stupro, Nafissatou Diallo, chiedendo un milione di dollari di risarcimento.

Secondo l'azione legale avviata in un tribunale del Bronx, Strauss Kahn accusa la Diallo di aver "coscientemente e intenzionalmente" avanzato "false" accuse contro di lui.

Le accuse della Diallo, afferma Dsk, hanno danneggiato la sua reputazione a livello mondiale, gli sono costate la perdita dell'incarico alla guida del Fmi "e altre opportunità professionali".

Strauss Kahn lamenta inoltre che nel corso dell'arresto seguito alle "false" accuse della Diallo, ha dovuto subire una "degradante e umiliante perquisizione", è stato fotografato nudo e ha dovuto fornire elementi "per un esame forense".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?