Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dominique Strauss-Kahn ha pagato 1,5 milioni di dollari a Nafissatou Diallo, la cameriera che lo aveva accusato di violenza sessuale innescando un lungo e difficile scandalo. Lo riferisce il Journal du Dimanche, svelando così la cifra dell'indennizzo, oggetto dell'accordo raggiunto tra Dsk e la donna a dicembre. Secondo il settimanale francese, il risarcimento è stato "confermato" anche dallo stesso Strauss Kahn. La cameriera - scrive il giornale - "in realtà ha ricevuto un assegno di poco più di un milione di dollari, al netto delle spese legali".

Con il pagamento della somma prevista dall'accordo - ricorda il giornale - DSK ha definitivamente chiuso il caso 'Diallò 19 mesi dopo lo scandalo che lo ha costretto a dare le dimissioni dal Fmi e ha compromesso le sue ambizioni presidenziali in Francia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS