Navigation

Strauss-Khan: "nego ogni accusa, proverò la mia innocenza"

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 maggio 2011 - 07:14
(Keystone-ATS)

Dominique Strauss-Khan nega ogni accusa contro di lui e afferma che proverà la sua innocenza, In una lettera indirizzata all'executive board del Fondo monetario internazionale, nel quale dà le sue dimissioni da direttore generale dell'Fmi.

"In questo momento penso in particolare a mia moglie, che amo più di ogni altra cosa, ai miei figli, alla mia famiglia ed ai miei amici", scrive Strauss-Khan nella sua lettera formale di dimissioni.

"A tutti voglio dire che nego con la massima fermezza possibile ogni accusa che è stata fatta contro di me", afferma l'ex direttore dell'Fmi accusato di violenza sessuale, aggiungendo di voler "spendere tutte le mie forze, tutto il mio tempo e tutte le mie energie per provare la mia innocenza".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?