Navigation

Street View: Mister Dati soddisfatto, Google delusa

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 aprile 2011 - 17:59
(Keystone-ATS)

I servizi di Mister Dati accolgono con "grande soddisfazione" la decisione del Tribunale amministrativo federale (TAF) riguardo a Google Street View. Delusa invece la società internet americana.

"Le immagini diffuse da Google sono dati personali e sottostanno dunque alla legge sulla protezione dei dati. Ciò significa che l'Incaricato federale ha la competenza di agire in questo ambito, contrariamente a quanto sosteneva Google", ha dichiarato all'ATS Jean-Philippe Walter, il supplente di Hanspeter Thür. Egli si rallegra soprattutto del fatto che il TAF abbia considerato preponderante il diritto della persona alla propria immagine rispetto agli interessi economici e commerciali di Google.

Mister Dati è anche soddisfatto di aver ottenuto ragione riguardo all'informazione della popolazione da parte di Google: l'impresa dovrà informare tramite i giornali locali una settimana prima delle riprese fotografiche, e non solo tramite internet.

Ovviamente di segno contrario la reazione del gigante di internet: "Siamo naturalmente molto delusi della decisione", ha detto all'ATS Peter Fleischer, responsabile globale per la protezione dei dati di Google.

"Street View si è dimostrata estremamente utile per milioni di svizzeri, come pure per imprese e impianti turistici. Uno svizzero su quattro lo ha già utilizzato almeno una volta", ha aggiunto. "Esamineremo la motivazione della sentenza e valuteremo che cosa significa per Street View in Svizzera e quali possibilità di ricorso esistono", ha concluso Fleischer.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?