Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Svizzera è al terzo posto tra i Paesi membri dell'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (Ocse) per aspettativa di vita alla nascita con 82,9 anni. Davanti alla Confederazione vi sono la Spagna (83,2) e il Giappone (83,4).

Quarta l'Italia con 82,8 anni. È quanto emerge dall'ultimo rapporto Health at a Glance dell'Ocse, basato sui dati del 2013.

In tutto il mondo occidentale, spiega il documento, rimane più alta la speranza di vita delle donne, anche se la forbice si sta richiudendo. I più longevi sono i maschi svizzeri, con 80,7 anni, seguiti dagli italiani con 80,3 e dai giapponesi e spagnoli con 80,2. Tra le donne in testa vi sono sono le giapponesi con 86,6 anni, seguite da spagnole e italiane. La media Ocse è di 80,5 anni, con un guadagno di oltre 10 anni dal 1970 a oggi.

Circa il 50% degli over 65, che rappresenta la media Ocse, riporta di essere in buona salute. Nuova Zelanda e Canada registrano rispettivamente il 90 e l'80%. Nel 2013 la spesa sanitaria pro capite media si attestava a 3544 dollari (3459 franchi). Stati Uniti, Svizzera e Norvegia superano di gran lunga tale media.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS