Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Successione Doris Leuthard: Daniel Fässler non si candida

Il consigliere nazionale appenzellese Daniel Fässler rinuncia a presentare la sua candidatura per la successione di Doris Leuthard in governo

KEYSTONE/GAETAN BALLY

(sda-ats)

Il consigliere nazionale appenzellese del PPD Daniel Fässler non sarà candidato alla successione di Doris Leuthard in Consiglio federale.

Lo ha indicato lui stesso in comunicato odierno, dopo che il suo nome era stato incluso dai media tra i possibili aspiranti al seggio in governo.

Il 58enne Fässler, che è anche Landamano di Appenzello Interno, ha spiegato la sua rinuncia affermando di "non avere abbastanza tempo" per lanciarsi nella corsa. "Per me è importante poter continuare le mie attività professionali e aver tempo da dedicare alla mia famiglia", ha precisato.

Per il momento solo il consigliere agli Stati di Zugo Peter Hegglin, 57 anni, ha dato la sua disponibilità a candidarsi alla successione di Doris Leuthard in governo. Vi hanno invece rinunciato il presidente nazionale del PPD, Gerhard Pfister, il consigliere nazionale grigionese, Martin Candinas, il "senatore" sempre grigionese, Stefan Engler, nonché la consigliera nazionale lucernese Andrea Gmür e la sua collega argoviese Ruth Humbel.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.